Valanga di medaglie per l’Italia: staffetta d’oro nella 4×100 maschile. Ecco i record

Staffetta d’oro per l’Italia nella 4×100 mista maschile. Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi hanno chiuso la gara al primo posto con il tempo di 3’27”51 davanti agli Stati Uniti e la Gran Bretagna. Una finale straordinaria degli azzurri, medaglia di bronzo lo scorso anno alle Olimpiadi.

In diciannove edizioni dei mondiali di nuoto, infatti, l’Italia non era mai salita sul podio mondiale in una staffetta mista.

Gregorio Paltrinieri trionfa nei 1500 stile libero. Il 27enne carpigiano si impone con il tempo di 14’32″80, nuovo primato europeo. Alle sue spalle lo statunitense Robert Finke (14’36″70) e il tedesco Florian Wellbrock (14’36″94). Per Paltrinieri è il quarto titolo mondiale in carriera, il terzo nella sua distanza prediletta che nel 2016 gli ha anche regalato il titolo olimpico.

Benedetta Pilato vince la medaglia d’argento nei 50 rana. La 17enne tarantina, vincitrice nella doppia distanza, tocca in 29″80 alle spalle della lituana Ruta Meilutyte vincitrice in 29″70. Bronzo alla sudafricana Lara Van Niekerk (29″90).

Bis d’oro infine per Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero ai campionati del mondo di nuoto sincronizzato di Budapest. Gli azzurri, già iridati nel tecnico, trionfano anche nel libero con 90.9667 punti.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.