Crea sito

Mattarella affida l’arduo compito esplorativo a Fico, entro martedì la “Macedonia”

Al terzo e ultimo giorno di consultazioni, appena chiuso il portone del Quirinale alle spalle delle ultime delegazioni, Mattarella convoca il presidente della Camera Roberto Fico al Colle. «Le emergenze del Paese – ha detto il capo dello Stato subito prima della convocazione – possono essere fronteggiate soltanto attraverso l’utilizzo rapido ed efficace delle grandi risorse predisposte dall’Ue. Com’è evidente le tre emergenze sanitaria, sociale, economica – ha detto il presidente della Repubblica, e riferisce l’Ansa – richiedono immediati provvedimenti di governo».

Un’accelerata sul finale delle consultazioni, che Mattarella ha argomentato ribadendo: «È doveroso dar vita presto a un governo con un adeguato sostegno parlamentare» in un «momento così decisivo». Aggiungendo in calce: «È emersa la prospettiva di una maggioranza politica composta a partire dai gruppi che sostenevano il governo precedente. Questa possibilità va peraltro doverosamente verificata», ha detto il capo dello Stato. Che poi ha affidato a Fico il compito di verificare la possibilità di una maggioranza a partire dai Gruppi che sostenevano il governo precedente. Chiedendogli di riferire entro la giornata di martedì.

Da parte sua, Fico, sull’incarico esplorativo appena ricevuto dal Quirinale, dichiara: «Ringrazio il Presidente Mattarella della fiducia che mi ha accordato, conferendomi il mandato esplorativo volto a verificare la prospettiva di una maggioranza parlamentare a partire dai Gruppi che sostenevano il precedente governo. Nei prossimi giorni sarò impegnato con gli esponenti di queste forze politiche. E un momento molto delicato per il Paese, siamo chiamati ad affrontarlo con la massima responsabilità per dare le risposte che i cittadini attendono». Risposte che, verrebbe da aggiungere, attendono già da prima che la crisi evolvesse e degenerasse.

Immediata la reazione del vicepresidente della Camera e deputato di Fdi, Fabio Rampelli che, commentando la notizia dell’incarico esplorativo conferito a Fico dal presidente Mattarella,  in un tweet ha postato: «L’incarico esplorativo è stato dato al presidente della Camera Fico, terza carica dello Stato. Domanda: perché non alla presidente del Senato Casellati, seconda carica dello Stato? Risposta: forse al Quirinale piacciono i numeri dispari.

Tempestiva anche la reazione di Matteo Salvini all’annuncio della convocazione di Fico al Quirinale, a cui il Presidente Mattarella ha conferito il mandato esplorativo. Il numero uno del Carroccio, che proprio oggi, in delegazione con i rappresentanti del centrodestra, Giorgia Meloni e Antonio Tajani, è salito al Colle per le consultazioni di rito, ha commentato via social. «Fico? Pur di non mollare la poltrona, ci riprovano. Altri giorni persi, l’Italia che lavora non ne può più. #vogliamovotare».

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.