Corruzione, arrestati due consiglieri comunali. Uno in quota Pd, l’altro in forza a Italia Viva di Renzi

By Pasquale Aveta (per ith24)

Politica e corruzione. A Palermo finisce a carte 48 per due consiglieri comunali. Uno in quota PD, l’altro in forza ad Italia Viva di Matteo Renzi. In manette anche due dipendenti del comune. Le accuse: corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, corruzione per l’esercizio della funzione e falso ideologico in atto pubblico.

Gli accusati, Sandro Terrano, 51enne, capogruppo di Italia Viva in consiglio comunale, e Giovanni Lo Cascio,50enne, del Partito Democratico, nonché presidente della Commissione Urbanistica, lavori pubblici, edilizia privata.

Concessioni edilizie in cambio di mazzette. Qiesto è quanto portano alla luce gli uomini delle Fiamme Gialle nell’operazione “Giano bifronte”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.