Zelensky, gioca d’astuzia e a sorpresa cerca di spiazzare Putin: “Lo ammettiamo: non entreremo nella Nato”

“Non so se sono riuscito a trovare le parole giuste. Ma spero che dopo aver parlato davanti al governo e al Parlamento del Canada, in questo Paese fraterno, nessuno dubiti: la Russia cerca di distruggere tutto cio che trova, il nostro carattere, la nostra volontà. Ma non ne verrà fuori nulla”, afferma in un video su Telegram il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Che oggi, su altri canali ufficiali, ha anche fatto un annuncio a suo modo storico, un primo tentativo di convincere Putin al dialogo, sul punto più osticol’ingresso dell’Ucraina nella Nato: “Abbiamo sentito per anni parlare di porte aperte, ma abbiamo anche sentito dire che non possiamo entrarci, e dobbiamo riconoscerlo”, ha aggiunto Zelensky nel suo discorso online alla Joint Expeditionary Force di Londra, citato dall’agenzia Unian

Nel discorso pronunciato oggi in collegamento con il Parlamento canadese, Volodymyr Zelensky ha rinnovato l’appello a chiudere lo spazio aereo sull’Ucraina con la no fly zone, esprimendo anche una certa esasperazione per il continuo rifiuto da parte delle nazioni amiche ad adottare questa misura. “Potete immaginare quando chiamate i vostri amici, le nazioni amiche e chiedete ‘per favore chiudere i cieli, chiudete lo spazio aereo, per favore fermate le bombe – ha detto – quanti altri missili devono cadere perché voi lo facciate?”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.