Scempio a Campobasso: maltrattati e minacciati in una casa di cura per anziani. 16 indagati

I Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Larino, Campobasso, all’esito di un’attività di indagine, che ha visto 16 persone indagate, ha notificato nove misure personali interdittive, del divieto di esercizio della professione sanitaria. Ipotesi di reato, maltrattamenti, sequestro di persona ed esercizio abusivo di una professione, in relazione alle condotte, poste in essere, da operatori sanitari, presso una casa di cura per anziani.

Come ricostruisce l’Adnkronos, ad agosto scorso, la Guardia di Finanza della Tenenza di Larino ha concluso una complessa attività di polizia giudiziaria, condotta, su delega della Procura della Repubblica di Larino, anche mediante l’esecuzione di intercettazioni ambientali, acquisizioni documentali e sopralluoghi, in relazione a possibili maltrattamenti, da parte di operatori sanitari, casa di cura per anziani nel Basso Molise. Più in particolare, l’attività investigativa permetteva di documentare molteplici episodi di maltrattamenti, mediante l’utilizzo prolungato e reiterato di mezzi di coercizione e senza le dovute prescrizioni mediche nonché casi di esercizio abusivo di professione sanitaria, ad opera di personale non abilitato.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.