Salvini parla dal palco, ma Mastella lo multa: “A Benevento dopo le 18.00 si indossa la mascherina” Il Covid è un orologio svizzero, esce alle 18

Diventa un caso politico la visita di Matteo Salvini Benevento. Il sindaco Clemente Mastella non potendo vietare la visita di Salvini, si appiglia ai cavilli. E ha annunciato che multerà il leader della Lega per il mancato uso della mascherina durante il suo comizio martedì scorso: “Un comportamento in totale spregio della normativa, che obbliga tutti dalle ore 18 a indossare le mascherine anche all’aperto”, ha commentato il fondatore dell’Udeur.

Del resto questo è un virus non solo politico ma anche svizzero. Puntuale. Fino alle 17.59 non mischia, solo dalle 18.00 in poi.

Mastella, nei mesi scorsi, aveva fortemente polemizzato con Salvini e la Lega, annunciando che non avrebbe appoggiato la coalizione di centrodestra alle regionali di settembre proprio per la presenza della Lega. Anche per questo c’è chi giudica la decisione del sindaco mossa anche da logiche politiche, alla vigilia delle elezioni.

In Campania l’aria per Salvini non è delle migliori. Infatti la sinistra non lo vuole, ha paura: mercoledì, in piazza a Cava de’ Tirreni, il comizio dell’ex ministro degli Interni è stato interrotto dalla contestazione di qualche  facinoroso che ha gettato sedie e bottiglie addosso ai presenti e alle forze dell’ordine. Tanto per cambiare.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.