Crea sito

Regionali, in Toscana il Pd è in crisi Sono tutti per Susanna Ceccardi Hanno addirittura “organizzato un servizio pullman”

Il Partito democratico si sente il fiato del centrodestra sul collo. In Toscana, per il 20 e il 21 settembre, la partita è ancora tutta da giocare, così i dem una ne pensano e cento ne fanno. Le elezioni al tempo del Covid nascondono una grande incognita – osserva il Corrirere – quanti andranno a votare? Quanti anziani, elettori di sinistra da una vita, indicano Eugenio Giani nei sondaggi e poi non se la sentiranno di uscire di casa? Tanti. Per questo i big del Pd hanno concordato di agevolare gli anziani, magari con un servizio pullman, condominio per condominio.

Del resto, la sfidante, Susanna Ceccardi, non è molto più distaccata nei sondaggi. “Occhio a non sottovalutarla – dice anche Marcello Pera, senatore di Forza Italia -. Susanna è giovane ma saggia, preparata. Non è al seguito di Salvini; è davanti a lui. Gli ha imposto di non parlare di politica nazionale”. Non solo, perché Giani deve fare i conti con Italia Viva che – stando alle ultime rilevazioni – rappresenterà più un fardello che altro.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.