Crea sito

Meloni epocale: “Il centrodestra governa 15 Regioni, la maggioranza che sostiene Conte non esiste nel Paese”

Il giorno dopo i risultati delle urne, il centrodestra riflette sull’esito elettorale, con qualche spunto di autocritica, ma anche dell’orgoglio per i risultati ottenuti. “Oggi la mappa dell’Italia ci racconta che il centrodestra governa in 15 regioni su 20. È di tutta evidenza che la volontà degli italiani, manifestatasi in tutte le regionali che si sono susseguite e persino alle Europee del 2019, non trova minimamente riscontro nell’attuale maggioranza parlamentare”. Intervistata dal MessaggeroGiorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, guarda anche alle possibili mosse del Quirinale.

“E noi da tempo sosteniamo, rifacendoci – osserva la Meloni – ad eminenti costituzionalisti, che quando lo scollamento è così netto il Capo dello Stato può sciogliere le Camere. Naturalmente rimane una sua prerogativa che noi rispettiamo, ma il quadro è molto chiaro e far finta di nulla non fa il bene dell’Italia”, dice la leader, incoronata anche dal Guardian.

Ma Salvini continua a definirsi ‘il prossimo premier del Centrodestra, esagera, gli chiedono? Meloni risponde: “Noi abbiamo una regola non scritta ma riconosciuta da tutti: il leader del partito che prenderà più voti nella coalizione di centrodestra sarà il nostro premier. Tutti gli altri discorsi lasciano il tempo che trovano. Dopodiché naturalmente noi siamo particolarmente fieri della crescita di Fratelli d’Italia che continua e si consolida con un secondo presidente di Regione (Acquaroli nelle Marche dopo Marsilio in Abruzzo) e dati in crescita in tutte le regioni”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.