Crea sito

Le strane ipotesi La moglie di Rossini (M5s) nel direttivo della Onlus di Silvia Romano: “Mia moglie nel direttivo della Onlus di Silvia Romano”

By Lucia Gallo (per ith24)

Una strana ipotesi: la coincidenza? Se così fosse perché la moglie del parlamentare Roberto Rossini dei 5 Stelle lo smentisce? A far parte della onlus accusata dai genitori di Silvia Romano, la giovane cooperante rapita in Kenya e rilasciata dopo 18 mesi, convertita, figura proprio lei, la moglie dell’onorevole Rossini. Ecco cosa diceva Daniela Galanti la moglie di Rossini: “Non abbiamo sede né stipendio: tutto ciò che entra lo portiamo direttamente in Africa”.

E amcora: “E un po’ che non seguo più direttamente le questioni dell’associazione, perché ho un figlio di 4 mes. E’ Lilian che gestisce i volontari. Se non fosse successo questo rapimento, proprio stasera ci saremmo dovuti incontrare con lei per gli aggiornamenti. Al momento infatti segue da sola tutti i progetti, perché non lavora, avendo una bimba di un anno

Ma appunto oggi a confermar è lo stesso deputato dei 5 Stelle Roberto Rossini: “Mia moglie non ha fondato la onlus Africa Milele di Fano, è semplicemente un membro del direttivo di questa onlus dal 2014, mentre la onlus è stata fondata e opera dal 2012″. 

E ancora: “Da quando Silvia Romano è stata rapita il 20 novembre 2018 la mia unica preoccupazione, anche da parlamentare, è stata quella di informarmi quotidianamente sulle condizioni di Silvia e sull’evolversi della situazione, con la speranza che sarebbe ritornata dalla sua famiglia”,

Infine: “In merito ai rapporti intercorsi tra Silvia Romano e la onlus in questione e alla gestione della stessa, non posso che confermare la mia totale estraneità. Mi auguro che alle polemiche pretestuose possa prendere posto umanità e buon senso”,

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.