L’affondo di Renato Zero che boccia Rosa Chemical (e la Rai): “Non è colpa sua ma di chi lo manda in onda”

“Rosa Chemical non era preparato per andare a Sanremo: non doveva andare in onda”: parola di Renato Zero, che a Milano per presentare il nuovo tour.

“Non è colpa di Rosa Chemical, ma di chi ritiene che la musica sia solo performance e manda in scena persone che non hanno ancora quella preparazione artistica”, incalza Renato Zero. “Di chi ritiene che la musica sia una velleità”. “Finche’ c’e’ questa mentalita’ – dice il cantante che negli anni 70 era davvero trasgressivo e di rottura  – io assolvo questi ragazzi, mi rendo conto che non trovare un’identità è un fatto grave. La responsabilita’ e’ di chi manda persone che non sono ancora corredate, che non hanno ancora quella giusta preparazione”.

Senza peli sulla lingua, il cantante parla anche di chi ha paragonato Rosa Chemical a lui. “Frequentando non assiduamente i social scopro di avere un numero di sosia impressionante. Io credo ci debba essere l’opportunità di uscire da certi stratagemmi”, ha aggiunto. “Io non farei alcun paragone, perché negli anni ’70 avevo già ‘sputtanato’ il triangolo e qualsiasi altra cosa. Io credo che prima di mandare in onda un artista deve essere preparato”, ha detto ancora Renato Zero. “Ai miei tempi c’erano assistenti, autori, arrangiatori, direttori e musicisti che hanno fatto in modo che i Renato Zero, i Baglioni e altri potessero trovare una strada da percorrere”, ha concluso.

L’artista romano ha lanciato anche qualche frecciata a Mediaset che ha mandato la sua puntata da Maria De Filippi in concorrenza con la finale del Festival. “Che abbia deciso di mandarmi in trincea, l’ho trovato un po’ fuori posto”. accusa. E promette: “Se il prossimo anno sarò nuovamente invitato ad andare al ‘Festival di Sanremo’, ci farò un pensierino…”

Intanto l’artista romano, che ha 71 anni, sarà in tour dal 7 marzo: si parte con Firenze, poi Conegliano, Torino, Mantova, Bologna, Pesaro, Milano, Livorno, Eboli, Roma. “Zero a Zero – Una sfida in musica: 23 imperdibili appuntamenti in 10 palasport” – con numerose repliche nelle più importanti città e la sua amata Roma a chiudere il cerchio.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.