Crea sito

Il candidato a Sindaco Salvatore Ponticelli a Ith24: “Risposi, in italiano, con educazione e rispetto all’invito del giornalista. Oggi mi vedo costretto a smentire alcune falsità, eccole”

Avv. Salvatore Ponticelli
Candidato a Sindaco di Caivano

Forza Italia – L’Arca – Fratelli d’Italia

By Gaetano Daniele

“Vorrei smentire alcune informazioni, veicolate ieri su Facebook, circa la mia presenza ad una trasmissione lunedì 14 settembre presso la sede di Minformo”. Così ai nostri microfoni il candidato a sindaco del centrodestra Salvatore Ponticelli.

E ancora: “Mi vedo costretto a smentire ma non sottraendo affatto tempo ai miei impegni istituzionali, perché se questo era l’intento di qualcuno, deve rivedere il suo modus operandi”

E chiarisce: “All’invito del giornalista, la mia risposta fu data in italiano, con educazione e rispetto verso chi ogni giorno cerca di portare all’attenzione dei lettori, fatti”.

Ecco la risposta del candidato a sindaco del centrodestra Salvatore Ponticelli all’invito del giornalista:

Né io, né la mia coalizione, parteciperemo ad alcun evento in questi ultimi giorni di campagna elettorale dove ci saranno confronti con altre coalizioni o candidati a sindaco. La decisione presa nasce dal fatto che riteniamo tali confronti non positivi ed utili per la brevità dei tempi per rispondere a punti del programma elettorale che a volte richiedono anche approfondimenti tecnico-amministrativo di particolare rilevanza e per il forte condizionamento che essi possono avere sull’elettorato a pochi giorni dalla consultazione elettorale, sarebbe stato auspicabile farli all’inizio della campagna elettorale dando poi tempo agli elettori di incontrarci per eventuale ulteriore chiarimento e/o illustrazione; tutto potrebbe racchiudersi solo in slogan elettorali.
Siamo in strada h24 per spiegare e consegnare il programma direttamente ai cittadini e continueremo a farlo anche in questi ultimi giorni.
Già dall’inizio della campagna elettorale ho deciso di incontrare ogni giorno nella sede del comitato i cittadini ed è stata un’esperienza assolutamente positiva e proficua.
Ci confronteremo su progetti importanti per il nostro paese nel consiglio comunale luogo deputato per eccellenza ai confronti e dibattiti pubblici alla presenza dei cittadini.
Non abbiamo accettato nessun confronto per questi ultimi giorni di campagna elettorale, agli inviti avuti già abbiamo risposto della non partecipazione, ribadendo che è una scelta di gruppo, ed è valida chiaramente per tutti coloro che ce l’hanno richiesto.
Restiamo tra la gente e speriamo di essere scelti per amministrare questo paese. Forza Caivano
“.

Insomma, un messaggio forte e chiaro che non lascia spazio ad interpretazioni. Ed è proprio la troppa trasparenza e la troppa chiarezza del candidato a sindaco di centrodestra Salvatore Ponticelli, a spiazzare una certa informazione di parte ma soprattutto il candidato a sindaco di sinisrra Enzo Falco, al punto da puntualizzare delle ccose che non troveranno mai riscontro nella realtà caivanese. E cioè che Forza Italia starebbe chiedendo il voto disgounto. Una falsità degna di una sinistra alla frutta che vede sempre più la sconfitta alle porte. Anteponendo l’inciucio, il chiacchiericcio da bar, il fango, ai problemi reali del Paese.

Insomma, a maggior ragione, bisogna fermare questo fenomeno portato avanti da un sistema politico che, quando si vede spalle al muro, pur di prevaricare, ricorre al fango, alle strumentalizzazioni, alle bugie, alle offese gratuite. Oggi il cambiamento è possibile solo bocciando questo modo di fare politica di una sinistra unita da un unico collante, le poltrone ed il potere.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.