Gualtieri cerca di appropriarsi delle sofferenze dei lavoratori Alitalia, ma viene accolto a suon di fischi e pernacchie (video)

Non è stato un bel momento: il candidato della sinistra Roberto Gualtieri a Roma ha incontrato i lavoratori Alitalia in piazza ma avrebbe fatto meglio a restare a casa. La sua apparizione si è trasformata ben presto in una figuraccia. I fischi, i buu e i cori “buffone, buffone” hanno sommerso letteralmente Gualtieri durante il suo intervento, al punto che l’ex ministro dell’Economia quasi non riusciva più a farsi sentire.

‘’Era solo un piccolo gruppo di persone di Potere al Popolo e dei Cobas – dirà dopo Gualtieri – anzi, la maggioranza dei lavoratori e dei sindacati hanno apprezzato l’impegno a sostegno della loro battaglia’’. Un tentativo di minimizzare la pessima impressione fornita, quella cioè di un candidato poco credibile e molto poco apprezzato.

Diverso il trattamento riservato a Enrico Michetti che ha potuto parlare senza contestazioni. Il candidato dep centrodestra ha postato infatti sui social parte del suo intervento in piazza San Silvestro mettendolo a confronto con l’accoglienza che ha avuto Gualtieri. 

“Gualtieri volevo il confronto? Eccolo”, ha commentato.

“Michetti i confronti li fa in piazza – sottolinea il coordinatore regionale di FdI Paolo Trancassini–  Gualtieri nei salotti e oggi abbiamo avuto la conferma di quello che diciamo da sempre: i cittadini si sono accorti del bluff chiamato appunto Gualtieri. Il candidato del centrosinistra, già ministro dell’Economia, quando era al vertice del Mef non ha mai aiutato Roma. Nessun fondo speciale, nessun finanziamento per dare respiro alla Capitale. Niente”.

“Però oggi – spiega – ha auto la faccia tosta di presentarsi in piazza San Silvestro per manifestare al fianco dei lavoratori Alitalia. Gli stessi che lui stesso ha portato in questa situazione: la bordata di fischi che ha preso sono la testimonianza che lavoratori e cittadini sono stanchi delle bugie raccontate da questi personaggi della sinistra”.

“Al contrario Enrico Michetti ha parlato con il cuore e con la competenza di chi sa cosa fare: il risultato è stato il calore che la piazza gli ha conferito. Chiedono a Michetti di fare i confronti? Oggi in piazza il confronto c’è stato e il centrodestra, con Enrico, ha stravinto”, conclude Trancassini.

Il deputato di FdI Massimiliano De Toma (Fdi), presente in piazza San Silvestro, ha a sua volta rilevato che “Michetti ha fatto un intervento dritto al punto dei problemi, mentre Gualtieri è stato sommerso dai fischi. La grande stampa continui pure ad attaccare Michetti ma si rassegnino al fatto che i cittadini, giorno dopo giorno, apprezzano sempre più il suo stile misurato e concreto. A Gualtieri lasciamo volentieri la prima fila nei salotti televisivi e radical chic dove si chiacchiera ma non si combina nulla. In piazza, invece, Michetti cancella Gualtieri”.

Pubblicato da edizioni24

Sito a cura di Rita De Marco dal 07/09/2021. Rita De Marco è una studentessa di Napoli, aspirante giornalista, fashion Blogger. Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.