Crea sito

Grillo si copre di ridicolo, ricorda Casaleggio ma non dimentica le frecciatine a Di Battista e gli altri ex M5s: “Ci vorrebbe un neurologo” (Video)

“Cinque anni che non ci sei, ma vedessi quello che sta succedendo… Comunque noi stiamo andando avanti, facciamo cambiamenti: gente che se ne va, gente che torna, gente che va nei gruppi misti, stra-misti, gente che ha delle rivoluzioni culturali, dei mancamenti di intelligenza… Abbiamo delle psicopatologie, ci vorrebbe un neurologo…”. Così Beppe Grillo,ricordando Gianroberto Casaleggio in un video diffuso oggi dai canali social della kermesse Sum#05, organizzata dall’Associazione Gianroberto Casaleggio.

Pare chiaro che i riferimenti siano ai tanti transfughi del Movimento 5 Stelle. A cominciare da Alessandro Di Battista a lungo considerato il leader in pectore del M5S. Eppure, nonostante le frecciate pesanti, i rapporti con Beppe Grillo, a leggere alcuni retroscena non si sarebbero guastati sul piano personale. “Chi li conosce bene entrambi – scrive Gabriella Cerami sull’Huffington Post – sostiene che i due potrebbero ritrovarsi e che Beppe Grillo, ormai smaliziato politico, avrebbe in testa un piano di questo tipo: il ritorno dell’ex deputato combat nel caso il tentativo contiano non riesca. A quel punto potrà tornare in auge una riaffermazione del grillismo originario e identitario, sul quale non a caso il fondatore ancora insiste, basti vedere lo stop alla proroga dei due mandati e la ribadita non appartenenza alla destra e alla sinistra”.

Ad ascoltare il video di Grillo, però, il riferimento sprezzante ai transfughi (nel quale è impossibile non vedere anche il Che Guevara di Roma Nord) lascia intuire che la riappacificazione sia tutt’altro che vicina. Sempre che non sia l’ennesimo teatrino del comico genovese.

Proprio nel video dell’Associazione Casaleggio l’unico fuoriuscito presente nel video è proprio Di Battista. Su una terrazza del centro di Roma, con Virginia Raggi e Rocco Casalino Dibba racconta la sua esperienza con lo scomparso guru del Movimento. Manca, invece, da questo omaggio, Luigi Di Maio. A proposito del ministro degli Esteri, tra i testimonial, invece, spicca Silvia Virgulti. L’esperta di comunicazione grillina, per un certo tempo apparsa in pubblico come la fidanzata proprio di Di Maio. 

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.