Formigli sembra un istigatore stile “fake news”. “Attacco inaccettabile”, “Dice cazz…”. Rita Dalla Chiesa lo smaschera….

Botta e risposta tra Rita Dalla Chiesa e Corrado Formigli nel corso dell’ultima puntata di Piazzapulita, programma in onda il giovedì sera su La7. La parlamentare di Forza Italia ha affidato al proprio profilo Twitter un’aspra critica alle opinioni espresse dal conduttore della trasmissione e ha preso le difese di Antonio Tajani, in lizza per diventare ministro degli Esteri del prossimo governo guidato dal centrodestra.

Dalla Chiesa ha sostenuto che “non è accettabile” l’attacco del giornalista verso il coordinatore nazionale di Forza Italia. E in tal senso ha voluto ricordare che l’esponente azzurro ha sempre agito seguendo la stessa linea con coerenza: “Se c’è una persona che ha sempre preso una posizione forte e decisa a favore dell’Ucraina è sempre stato lui. Non ammetterlo non è onesto né corretto”. In effetti anche oggi Tajani, arrivato a Bruxelles per il vertice del Ppe, ha rivendicato con forza l’appoggio alla Nato e all’atlantismo da parte di FI.

Formigli ha mostrato in diretta il tweet di Rita Dalla Chiesa e, dopo aver letto la sua dichiarazione social, ha voluto replicare senza mezzi termini: “Vorrei un ministro degli Esteri che avesse la forza e il coraggio di dire ‘queste parole dette da Berlusconi non le condivido'”. Dunque per il conduttorre sarebbe necessario che Tajani prendesse le distanze se davvero intende guidare la Farnesina. Subito dopo si è lasciato andare a uno sfogo molto animato: “Questo signor Tajani vuole andare a fare il ministro degli Esteri? Abbia il coraggio di dire che il suo capo ha detto una caz**** e che non si possono dire queste cose, altrimenti non sei degno di andare alla Farnesina”.

Nelle ultime ore Forza Italia ha ricordato i fatti e ribadito la sua storia per spegnere le polemiche. Senza dimenticare che Manfred Weber, presidente del Partito popolare europeo al Parlamento europeo, si è espresso chiaramente a favore di Antonio Tajani senza avanzare alcun dubbio: “È per noi il miglior possibile ministro degli Affari esteri di questo nuovo governo, il simbolo chiave come pilastro del ponte tra il nuovo governo italiano e il chiaro pilastro europeo”.

Anche perché Silvio Berlusconi ha posto l’attenzione sul fatto che in questi mesi Forza Italia, sia nel Parlamento italiano sia in quello europeo, ha dimostrato di essere schierata dalla parte dell’Unione europea e dell’Alleanza atlantica: “Se hanno un valore gli atti politici e istituzionali, e non i pettegolezzi, non vi dovrebbero essere dubbi”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Una risposta a “Formigli sembra un istigatore stile “fake news”. “Attacco inaccettabile”, “Dice cazz…”. Rita Dalla Chiesa lo smaschera….”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.