Choc in Germania, 14enne uccisa a coltellate mentre va a scuola. Grave una 13enne. Fermato un uomo

Due ragazzine di 13 e 14 anni sono state accoltellate a Illerkirchberg, un piccolo centro di 4.700 abitanti, a sud di Ulm, tra Stoccarda e Monaco di Baviera, in Germania, da un uomo che poi si è nascosto in un edificio non lontano, che secondo le prime informazioni non confermate potrebbe essere un centro per rifugiati. Le due ragazzine sono state trasportate in ospedale in gravi condizioni, una delle due, la quattordicenne, è poi morta. «La comunità è scioccata. Una delle ragazze è ora morta. Siamo tutti profondamente rattristati e piangiamo con la famiglia», ha detto il sindaco della cittadina, il 37enne Markus Häußler, al Bild.

Secondo le prime informazioni fornite dalla polizia di Ulm, l’aggressione è avvenuta intorno alle 7.30 del mattino, mentre le due adolescenti stavano andando a prendere lo scuolabus. Inizialmente era anche circolata la notizia, poi smentita, di un attacco a una vicina scuola elementare. «Contrariamente alle voci, non c’è stato alcun allarme sparatoria nelle scuole», ha detto un portavoce della polizia citato dal quotidiano Bild, che parla di un «attacco brutale».

Dopo l’accoltellamento, avvenuto sotto gli occhi di testimoni che hanno immediatamente chiamato i soccorsi, l’uomo è fuggito in uno stabile della zona. Non è chiaro se si tratti di un condominio o di un centro di accoglienza per rifugiati. Ancora il Bild, scrive che «le prime ipotesi sul fatto che l’edificio fosse un alloggio per rifugiati non può essere confermata». Pare accertato, invece, che la polizia abbia fatto irruzione nell’edificio, dopo averlo circondato, mettendo in sicurezza i residenti e fermando tre persone, una delle quali sarebbe l’autore dell’aggressione.

Allo stato attuale, non si hanno notizie sul movente, né se l’uomo conoscesse le due vittime e la polizia non ha fornito informazioni sull’arma usata. «Ora  dobbiamo determinare esattamente lo sfondo», ha detto il portavoce della polizia, sentito dal Bild, secondo il quale ulteriori informazioni potrebbero giungere nel corso della giornata.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.