Crea sito

Migranti, sinistra all’attacco: cittadinanza subito: l’ultimo regalo (milionario) del governo Conte, mentre gli italiani non riescono ad ottenere nemmeno la cassa integrazione

Mentre gli sbarchi continuano incessantemente con la compiacenza del governo giallorosso presieduto da Giuseppe Conte, arrivano anche risorse ingenti da destinare agli immigrati. Il Viminale ha infatti stanziato 310 milioni di euro per rafforzare il programma necessario ai funzionari per attivare l’iter del riconoscimento della cittadinanza italiana.

L’indiscrezione è de Il Giornale, che parla di “cifra esagerata” se si considera che riguarderà la gestione del sistema informatico e la formazione del personale: inoltre la procedura è stata avviata dagli uffici senza pubblicazione del bando ma attraverso la sola trattativa privata. E così, mentre il premier si affanna a prorogare lo stato d’emergenza il più a lungo possibile, tra le priorità del Viminale c’è un progetto per l’assegnazione della cittadinanza agli immigrati. Che vale 310 milioni, mica bruscolini, soprattutto in un momento storico come questo. 

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.