Matteo Salvini asfalta Conte: “Emendamento Lega bocciato, con una mano ci invita e con l’altra massacra gli imprenditori”. Conte sputtanato ancora…

Sputtanato ancora una volta il gioco sporco del premier Giuseppe Conte che, mentre da un lato fa vedere all’opinione pubblica che invita le opposizioni al dialogo e dall’altro respinge l’emendamento della Lega per far slittare le scadenze fiscali per le imprese.

Matteo Salvinilo annuncia subito su Twitter. “BOCCIATO”., in maiuscolo, con 4 punti esclamativi. Ma non c’è entusiasmo né gioia, solo amarezza e frustrazione politica.

L’emendamento della Lega indicava come “rinviare i saldi e acconti Irpef/Ires. Avremmo aiutato milioni di italiani che a luglio non possono pagare le tasse, ma il governo se ne frega”.

Poi l’affondo sul premier Giuseppe Conte e al “metodo” del suo governo: “Con una mano ci invita a Palazzo Chigi e con l’altra massacra gli imprenditori…”. Dopo gli Stati generali, stessa (brutta) musica”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.