Crea sito

Le Sardine vanno alla carica, Mattia Santori a DiMartedì: “Sardine nuovo soggetto politico, pronti a candidarci”

Le sardine divorziano dal Pd: “Siamo pronti a creare unnuovo soggetto politico”. Mattia Santori esce finalmente allo scoperto. In studio da Giovanni Florisa DiMartedì, il fondatore del movimento che ha deciso, in qualche modo, le elezioni regionali in Emilia Romagna a favore di Pd e Stefano Bonaccini lo scorso gennaio rilancia uno scenario abbozzato fin da subito da molti commentatori. Ma l’accelerazione, ora, è soprendente e significativa.

“Pd, hai voglia a fare da perno per questa rivoluzione?”, chiede il fondatore a Nicola Zingaretti, “ma non solo a lui”. In alternativa, spiega Santori lasciando tutti spiazzati in studio, ci sono due strade: “Formare un soggetto politico autonomo, pronto a candidarsi. Oppure tornare all’associazionismo fuori dal Parlamento”. Decideranno i movimentisti, e il richiamo della poltrona potrebbe avere successo anche tra i giovani virgulti anti-salviniani.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.