Le dichiarazioni di Charles Leclerc: “Quando lascerò la Ferrari”

In molti avevano dato un suo potenziale addio alla fine del 2024, per accasarsi alla Mercedes dell’estimatore Toto Wolff o nella ricca Aston Martin di Lawrence Stroll. Ma Charles Leclerc resta in Ferrari ed è pronto a un rinnovo, che verrà esteso a tutto il 2025. Il monegasco, intanto, ha spazzato via ogni dubbio in un’intervista ai britannici di The Race, giurando il suo amore per Maranello: “Io la vedo in un modo: ogni volta che non crederò più nel progetto, sarà il momento in cui dovrò andare via — le sue parole — Perché è in queste situazioni che non tiri fuori il meglio di te stesso, che non aiuti la squadra quanto avrebbe bisogno di essere aiutata”.

Il monegasco ha spiegato così dunque il processo mentale che usa per prendere decisioni sul suo futuro. In questo momento però “non è assolutamente così – ha detto ancora – Credo in questo progetto quanto non ho mai fatto prima d’ora. Soprattutto da quando è arrivato Fred – ha infatti proseguito il monegasco. Quindi per ora è chiaro. Poi è anche chiaro che voglio vincere. Ma credo fermamente in questo progetto e sono sicuro che stiamo lavorando nella giusta direzione”.

Leclerc: “Todt mi aiutò nel 2011, in Ferrari mi hanno sempre supportato”
Una scelta, quella di Charles Leclerc, dettata anche dalla riconoscenza: “Nicolas Todt (il suo agente, figlio dell’ex team principal del Cavallino Jean, ndr) mi ha aiutato dal 2011, ma sono assolutamente consapevole che senza la Ferrari non sarei arrivato in Formula 1 – ha concluso il numero 16 – E che loro sono sempre stati lì a supportarmi quando ne avevo bisogno”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.