Crea sito

La leader di FDI Giorgia Meloni presa di mira dalle Sardine: “Magari schiatti, fascista..”

By Pasquale Aveta

Più che Sardine, sembrano 4 ragazzotti che non sanno nemmeno cosa dicono. Per raccattare voti e popolarità si professano un movimento pacifico, contro l’odio e la violenza, ma i fatti dimostrano l’esatto contrario. Una vera e propria ossessione contro i leader del centrodestra, in particolare Salvini e Meloni. Quest’ultima rea di essersi opposta alla “mancetta elettorale” che la maggioranza giallorossa stava per approvare in favore della Casa delle Donne di Roma, il ritrovo delle femministe radical chic della sinistra capitolina. 900mila euro, questa la cifra che sarebbe andata a coprire il debito finanziario che la Casa delle Donne ha nei confronti del Comune di Roma, La classica manovra che la sinistra stava portando avanti per fini elettorali dato che il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri è candidato alle elezioni supplettive di marzo per prendere il seggio lasciato libero da Paolo Gentiloni, ora commissario europeo per l’Economia.

L’ennesima mossa sgamata e sputtanata da Fratelli d’Italia che ha scatenato l’ira delle Sardine romane che hanno bombardato a suon di offese e odio la leader Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, che ha prontamente pubblicato tutto sulla sua pagina Facebook.

“Magari schiatti” / “mentecatta, ritardata, inetta, subnormale, deficiente”. / “La odio…arrivista e fascista” / “Mer** fra le mer**” è un altro evergreen che ben poco si addice a chi fa lezioni sul cyberbullismo e contro gli haters. “Ma infatti mica è una DONNA? Ho dubbi anche sulla sua maternità. Una FASCISTA RAZZISTA nonché maschiaccio. Come la vuoi giudicare una che non sostiene la violenza CONTRO le DONNE? Fa veramente SCHIFO” / “chiedo scusa alla scrofa”. “Zocc***”, “tr***” si alternano a epiteti come “viscida perversa” e “cessa”. E c’è persino chi si diverte a fare gli insulti in rima: “Fermate la coatta, questa oltre ad essere pericolosa è mezza matta!”. E, infine, le intimidazioni peggiori: “Che lercio essere…dovrebbe essere schiacciata come d’estate i “meloni”. 

Insomma, difronte a queste vergognose affermazioni usate dalle Sardine, nessuna scusa da parte del leader Santori, come nessuna solidarietà è arrivata dal mondo politico di sinistra, neanche dalla Jebreal.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.