Crea sito

Il “pugno” di ferro del governatore Zaia: “Andremo col camper a fare tamponi a tutti. Me ne sbatto dei soldi”

By Giuseppe Falco (per ith24)

Non ha dubbi il governatore del Veneto Luca Zaia, contro il coronavirus, ed usa il pugno di ferro: “se non avessimo fatto i tamponi a tutti a  ci sarebbe stata una epidemia. Se per assurdo fai il test a una intera popolazione quanto meno hai un’istantanea di chi è necessario isolare. Magari potessi fare in tutto il Veneto quanto fatto a Vò. Ci limitiamo a ricostruire i contatti di persona trovata positiva e li sottoponiamo a loro volta al tampone. Siamo a quota 40 mila in tutta la Regione: 2.700 positivi asintomatici e ne abbiamo isolato altre 7 mila che hanno avuto contatti con loro”.

Ma Zaia rilancia: “Vogliamo fare il tampone a tutti e ci muoveremo anche con un camper per andare da tutti. Le persone positive asintomatiche devono essere individuate perché se vanno in giro contagiano altre persone anche senza saperlo. Quindi dobbiamo isolarlo. Noi siamo in grado di fare 20-25mila tamponi al giorno e avere il risultato in quattro ore’’.

Insomma, la linea del governatore non lascia dubbi, stanare un virus che ha messo in ginocchio non solo il Veneto.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.