Giorgia Meloni conquista i cuori dei Molisani, per lei “un bagno di folla”: “Il Sud può diventare un hub per le rinnovabili” (Video)

Ennesimo bagno di folla per Giorgia Meloni, stavolta nella tappa elettorale in Molise. «Al lido La Lampara fa caldo, è ora di pranzo ma gli elettori gremiscono comunque la piccola struttura sul lungomare nord di Termoli, oggi al centro dei riflettori della politica nazionale. Elettori di ogni età – dai più giovani alle persone più adulte e mature, mamme e nonne – non vogliono perdersi l’incontro con Giorgia Meloni». Nella cronaca del sito locale Primo Numero c’è la fotografia dell’accoglienza riservata alla leader di FdI dal popolo molisano.

Guarda il Video

A Termoli, insieme ai candidati centristi di ‘Noi moderati’ nel Molise, il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa e il presidente della Lazio, Claudio Lotito, Meloni ha avuto parole nette sul caro energia. ”Lo Stato non può guadagnare sull’aumento delle bollette”. Per poi lanciare una proposta:  “Il Sud Italia può diventare un hub per l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili”. Sotto la lente la mappa energetica delle centrali nucleari che identifica Termoli come location di una centrale di nuova generazione. Sul caso la Meloni è stata chiara: “sul tema del nucleare io penso che vada fatta una valutazione molto concreta e precisa perché la tecnologia sta andando avanti. Siamo la nazione che si è indebitata di più con i soldi del Pnrr io dico che le priorità sono cambiate usando i soldi che abbiamo già messo a debito per concentrarsi sulla priorità delle bollette ci sono cose che non richiedono scostamenti eccessivi”.

Tra le proposte lanciate alla platea molisana, la Meloni ha quindi parlato di un “liceo del made in Italy, che formi i giovani per dare continuità ad una serie di settori della nostra economia che rischiano di essere totalmente perduti…”

«Vi diranno che siamo dei mostri – ha detto la Meloni chiudendo il comizio  – vedrete, ancora non avete visto nulla in questa campagna elettorale. Ma più si contorceranno e più voi sarete certi che avete a che fare con qualcuno che non è ricattabile e comprabile. Io sono pronta a governare questa Nazione. Se voi siete pronti a un governo libero, il 25 settembre, mi raccomando, mettete una croce sul simbolo di FdI’».

«L’incontro con la Meloni – racconta ancora il sito Primo numero – finisce con i selfie di rito in un bagno di folla. Fuori, ad attenderla, decine di supporters che cercano di strapparle un autografo o una foto ricordo. L’entusiasmo è alle stelle e ricorda quello che nel 2018 accompagnò l’arrivo a Termoli di Matteo Salvini». La tappa successiva, nel pomeriggio, a Pescara.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.