Crea sito

Gaetano Daniele: “Il governo ha toccato il fondo del barile ed ora inizia a raschiare, quindi chiude tutto. Ecco da dove si esce”

Gaetano Daniele ith24

“Il governo ha toccato il fondo del barile ed ora inizia a raschiare. Non riesce a farci convivere con il Covid e il dato sui morti dimostra che non riesce neanche a curarci. Ha puntato tutto sui vaccini, solo che ha ordinato poche dosi e le stesse stanno già finendo, se non sono già terminate. E il brutto e che non si sa ancora se e quando arriveranno le nuove dosi. Forse per questo il governatore della Campania De Luca con la scusa di testare il vaccino, ha subito teso il braccio. Ci aspettavamo le aperture promesse e malgrado i contagi non abbiano registrato un impennata non solo non si apre, ma addirittura si procede a chiusure ulteriori. Questo dimostra la totale indifferenza del governo per il tessuto economico e la disperazione di negozianti e ristoratori. Non si capisce poi perché nonostante in zona gialla non siano aumentati i contagi con i ristoranti aperti ora bisogna chiuderli, a maggior ragione in una regione come la Lombardia dove sono chiusi da mesi, fatta eccezione per un paio di giorni dopo l’Epifania e una decina di giorni prima di Natale.

Poi la crisi di governo. Sembra un incubo interminabile. Più che zone a colori, il Covid sta facendo da pezza a colori ai continui flop di rappresentanti politici attaccati al palo come le mosche alla cioccolata.

Ed ora, invece di chiedere nuove dosi e rincorrere un vaccino sempre più lontano, si rincorrono i responsabili, quelli che un tempo si chiamavano trasformisti pur di continuare una corsa senza meta, se non gli interessi di pochi a discapito di molti.

Insomma, non resta che indicare l’uscita ad un’accozzaglia senza precedenti,…..”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.