[Esclusiva] San Cassiano (Lecce). La Dott.ssa Rizzo, Consigliera alle pari opportunità a Calcagni: “Vorremmo avere l’onore di ospitarla nel nostro comune…”

Il 6 agosto alle ore 21.00, sarà un evento storico. Da non perdere.

“Vorremmo avere l’onore di ospitarla nel nostro comune di San Cassiano, perché lei è un uomo di grande esempio per tutti, non solo perché è un fedele servitore dello Stato e grande atleta paralimpico, ma soprattutto perché lei è un eccezionale campione di vita. Vorremmo presentare, ai nostri concittadini, il suo libro autobiografico, che ho avuto l’opportunità di leggere. Un libro carico di forza, di coraggio, di determinazione, valori che si condensano nel suo motto “Mai Arrendersi” – ha sottolineato la Dott.ssa Arianna Rizzo, Consigliera alle pari opportunità del comune di San Cassiano -. Durante l’incontro con la nostra cittadinanza, attraverso la sua presenza e la sua forte testimonianza, lei saprà stimolare in tutti i presenti una profonda riflessione sul valore della vita, propria e altrui, e farà comprendere che le difficoltà ed i problemi fanno parte di essa, ma che si possono affrontare e superare con atteggiamenti positivi e costruttivi”.

“Per me è un onore ed una grande responsabilità – afferma Calcagni – perché la mia testimonianza, rende possibile, raggiungere nuovi e straordinari risultati; INSIEME possiamo farcela, perché UNITI si vince sempre. È proprio per questo che il mio “MAI ARRENDERSI” dovrebbe arrivare in tutte le piazze d’Italia”.

“Il modo migliore per comunicare con tutti, trasmettendo forza e coraggio, è sorridere, nonostante tutto – conclude Calcagni – perché il sorriso parla tutte le lingue del mondo ed è proprio quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, che devi dimostrare di avere mille ed una ragione per continuare a sorridere”.

 “Pedalando su un filo d’acciaio”

Il libro autobiografico del Colonnello Calcagni è disponibile sul seguente link:

Clicca sul Link

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.