Il veto di Mosca sul Vaticano: il Papa non accetti l’invito di Zelensky a recarsi a Kiev

Il Papa non deve recarsi a Kiev: il governo russo sta facendo pressioni sul Vaticano perché non vuole che Francesco accetti l’invito di Volodymyr Zelenski a recarsi nella capitale ucraina.

Ne scrive oggi Massimo Franco sul Corriere, sottolineando che il messaggio fatto arrivare alla segreteria di Stato sarebbe il seguente:  «Se visitasse l’Ucraina adesso, farebbe un favore non tanto a Zelenski ma agli Stati Uniti».

Una visita di Bergoglio nella capitale ucraina – commenta Franco sul Corriere – “accerchiata dalle truppe russe darebbe corpo a quell’isolamento internazionale che Vladimir Putin già vive in modo quasi ossessivo dopo la sua aggressione militare. E pazienza se il viaggio è altamente improbabile, nonostante le rassicurazioni di Kiev sulle eventuali misure a protezione del Papa: prima occorrerebbe un «cessate il fuoco»”.

Non è una novità che il Vaticano sta cercando in ogni modo di favorire la pace. Ma un eventuale viaggio di papa Francesco a Kiev si inserirebbe anche nello scontro tra ortodossi ucraini e russi. “Di fatto – commenta Massimo Franco –  Francesco verrebbe considerato come schierato con la parte antirussa del mondo ortodosso”.

Inoltre è filtrata anche la notizia di un prossimo passaggio delle consegne all’ambasciata russa presso la Santa Sede che è destinata a creare qualche frizione con lo Stato italiano. Secondo Il Messaggero la Russia avrebbe scelto come ambasciatore Alex Paramonov il direttore del dipartimento europeo del ministero degli Esteri, che nei giorni scorsi ha minacciato ritorsioni contro l’Italia per il suo appoggio all’Ucraina.  “Ci si muove insomma – scrive Massimo Franco – su un terreno sempre più scivoloso, per tutti. E, almeno per ora, senza un regista in grado di indicare una via d’uscita o anche soltanto un compromesso”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.