È giallo sull’omicidio della ragazza 27enne uccisa con un colpo di pistola alla testa

Giovanna Cantero, 27enne del Catanese, è stata freddata in strada con un colpo di pistola mentre rincasava dal lavoro. L’omicidio è avvenuto attorno alle 21.30 di ieri sera, nel quartiere Lineri di Misterbianco, in provincia di Catania. Le indagini sono affidate ai militari dell’Arma e agli uomini del Sis. Al momento, non si esclude nessuna pista delittuosa.

È ancora un giallo l’omicidio di Giovanna Cantero – conosciuta come “Jenny” – la 27enne colpita e uccisa al volto da un proiettile a Misterbianco, cittadina del Catanese. La giovane donna, che lavorava in un panificio-pasticceria di via Alfredo Nobel, all’angolo con via Allende alla periferia del centro abitato tra i quartieri Montepalma e Lineri, è stata sorpresa al termine del turno di lavoro, pressappoco alle 21.30. Con sé aveva soltanto un sacchetto del pane che è rimasto sull’asfalto accanto al cadavere. Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, per la vittima non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Catania e gli uomini del Sis per i rilievi sulla scena del crimine. Giovanna lascia la famiglia e una bimba di 2 anni.

La dinamica del delitto è ancora incerta. Stando a quanto si apprende da fonti a vario titolo, gli investigatori non escludono nessuna pista: nè quella del femminicidio, nè che l’omicidio sia maturato in altri contesti. “Non ci sono piste privilegiate perché non ci sono le condizioni per farlo. Stiamo cercando di acquisire il maggior numero di informazioni possibili”, precisano dalla procura di Catania che coordina le indagini. Sull’accaduto indagano i carabinieri del Comando provinciale di Catania e gli uomini del Sis, il reparto di investigazioni scientifiche. I militari dell’Arma hanno già sentito alcuni testimoni, amici e familiari nel tentativo di ricostruire le ultime ore di vita della donna e le sue abitudini.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Misterbianco, Marco Corsaro: “Fin da ieri notte stiamo seguendo costantemente l’evolversi della vicenda che ha visto la drammatica uccisione di una donna nella nostra città, nel quartiere Lineri. Sebbene non siano ancora confermati i contorni del fatto e le indagini siano ancora in corso, siamo di fronte a un episodio triste e doloroso, motivo di forte preoccupazione per tutta la nostra comunità. Abbiamo sospeso per la giornata di oggi le manifestazioni natalizie previste a Misterbianco. L’Amministrazione comunale è al fianco degli inquirenti per ogni necessità”, ha dichiarato il primo cittadino.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.