Vaccini, sei italiani su 10 dicono si alla terza dose di vaccino. Sileri: “A breve per tutti”

Sei italiani su dieci sono favorevoli alla terza dose di vaccino anti-Covid per tutti. E’ quanto emerge da un sondaggio Emg-Different/Adnkronos. Alla domanda ‘lei è favorevole o contrario alla terza dose di vaccino per tutti?’, il 61% degli intervistati si è detto favorevole. Il 28% contrario, mentre l’11% preferisce non rispondere.

Omogenea la distribuzione delle risposte secondo il genere: 60% favorevoli gli uomini, 62% le donne. Più articolata la risposta se si prende come parametro le fasce d’età. Tra i favorevoli alla terza dose, infatti, ben il 72% è over 55, dato che scende al 58% per la fascia 18-34 anni e addirittura al 52% per quella tra i 35 e i 54 anni. Diversificata la risposta anche se si prendono come riferimento le aree geografiche del paese. Tra i favorevoli alla terza dose ben il 71% è al Centro, segue il Nordovest con il 65%, il Nordest con il 60%, le Isole con il 56% e il Sud con il 52%. Il sondaggio, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d’ampiezza demografica dei comuni, è stato realizzato il 26 ottobre 2021 con il metodo della rilevazione telematica su panel. Su un campione di 1588 casi (universo: popolazione italiana maggiorenne), e presenta un intervallo fiduciario positivo/negativo del 2,3%. Totale contatti: 2000, tasso di risposta 79%; rifiuti/sostituzioni 412 (tasso di rifiuti 21%).

La necessità di una copertura maggiore con un richiamo del vaccino è stata ribadita in questi giorni dal ministro della Salute e dal premier Draghi. “La terza dose del vaccino anti-Covid, a breve, secondo me, toccherà a tutti, dopo i 6 mesi dalla seconda dose o verosimilmente anche oltre. Dipende anche dal tipo di vaccino”. Così a Rai Radio1, ospite della trasmissione ‘Un Giorno da Pecora’, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. “Aspettiamo che la scienza ci dica la reale tempistica, ma credo che tutti la faremo. Magari dopo di questa dose non servirà un richiamo annuale”. Per quanto riguarda la copertura vaccinale, “credo che arriveremo certamente al 90% di vaccinati”, ha concluso Sileri.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.