Un altro femminicidio a Pontecagnano: caccia in tutta Italia al killer di Anna Borsa, uccisa a colpi di pistola

Un altro orribile femminicidio, il giorno dopo la sentenza di condanna per il delitto di Ilenia Fabbri, stavolta in provincia di Salerno, a Pontecagnano Faiano, dove una donna di 30 anni, Anna Borsa, è stata uccisa a colpi di pistola all’interno di un salone di parrucchiere. Ad ucciderla, con tutta probabilità, l’ex compagno della donna, che si è poi dato alla fuga ed è tuttora ricercato in tutta Italia.

“L’amore non è mai lacrime, tristezza, paura, insicurezza, solitudine, mai. L’amore è amore, e se c’è non smette mai di brillare. Non accontentarti del non amore, abbi coraggio e cerca quello vero. Quello che nessuno ha più il coraggio di provare”, è uno degli ultimi post scritti su Fb da Anna Borsa, 30 anni, sul suo profilo Facebook qualche tempo fa. Parole nelle quali molti hanno letto i pensieri di una donna che cercava un’alternativa a un amore malato, come poi si è rivelato quello con il suo ex che l’ha ammazzata senza pietà, forse per vendetta, per averlo lasciato otto mesi fa. La donna caduta sotto i colpi di pistola, in un salone di parrucchiere, in via Tevere, dinanzi ai presenti, è spirata in ospedale.

Il sindaco di Pontecagnano, Giuseppe Lanzara, ha manifestato alla famiglia di Anna Borsa tutto il dolore della comunità.  “Abbiamo appena appreso di una notizia che sconvolge la nostra comunità. Una giovane ragazza ha perso la vita a causa di un tragico omicidio. La città intera di Pontecagnano Faiano si stringe intorno alla famiglia. Pontecagnano Faiano si prepara ad osservare il lutto cittadino annullando ogni evento in programma”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.