Ucraina, Bannon a valanga contro l’Europa: “Complice di Mosca, ucraini illusi e abbandonati”

“E’ una tragedia che le elite corrotte europee hanno causato al popolo ucraino. La colpa è a Mosca ma anche a Bruxelles”. Parole durissime quelle pronunciate ieri sera da Steve Bannon, ex stratega di Donald Trump, in un’intervista a ‘Piazzapulita’ nella quale ha puntato il dito per la crisi ucraina contro “la leadership della Nato, dell’Ue che ha portato gli ucraini innocenti verso la propria distruzione”.

La situazione a Mariupol è “peggiore del Vietnam, sembra Dresda del ’45”, ha proseguito Bannon, secondo cui a Mosca come a Pechino ci sono “un gruppo di criminali”, ma il punto è un altro: “bisogna chiedersi perché agli ucraini che ogni giorno chiedono aiuti all’Ue e alla Nato è stata data la falsa speranza che sarebbero stati protetti, che avrebbero avuto alleati. Ma inviare qualche arma , granata o missili non basta. Hanno bisogno che la leadership occidentale costringa i russi a trattare”. “L’Europa smetta di comprare il gas dai russi”. Questo è l’unico modo per “costringere” Vladimir Putin a sedersi al tavolo dei negoziati, aggiunge il politologo sovranista.

“Bisogna interrompere l’acquisto di energia” dalla Russia, ma ciò “non succederà perché l’intera struttura economica europea si basa sul gas naturale russo a basso costo“, ha proseguito Bannon, insistendo sul fatto che l’Ue e la Nato “hanno illuso” gli ucraini facendogli credere che sarebbero stati protetti. Quando Trump era alla Casa Bianca “c’era una strategia per la Russia” e se il repubblicano fosse stato ancora presidente “tutto questo non sarebbe mai successo”, ha precisato. “Trump nel 2024 sarà rieletto con un plebiscito”, annuncia poi.

“Abbiamo avuto la possibilità di rendere la Russia un alleato contro il partito comunista cinese che è la maggiore minaccia all’occidente giudeo-cristiano e anche all’Italia”, ha aggiunto Bannon, sostenendo che le elite europee che “volevano il gas dalla Russia non hanno mai voluto quest’alleanza”.  Negoziare con Putin? “No, non può farlo Biden. E un problema europeo. Gli Stati Uniti non hanno interessi di sicurezza vitali per quanto riguarda questa disputa tra Ucraina e Russia”. “Questo è un tema europeo, va risolto dall’Ue, dalla Nato, dalla Germania e dall’Italia: bisogna interrompere il flusso di gas e costringere i russi a sedersi a un tavolo”, ha aggiunto Bannon.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.