Tragedia a Capri, turista americano cade da un dirupo cercando la villa di Tiberio. Viene ritrovato morto come Simon Gautier

E’ stato trovato senza vita il turista statunitense Adam Gabriel Kreysar, scomparso da sabato a Capri. Il cadavere è stato individuato questa mattina durante un sorvolo da parte della Polizia di Stato e del Soccorso alpino e speleologico. L’uomo sembrerebbe essere precipitato, per cause ancora da accertare, nella zona sottostante il Parco Astarita, luogo in cui è stato trovato il corpo. Il turista statunitense di 56 anni, nativo del Missouri, era in vacanza con la moglie ed altre tre persone a bordo di una imbarcazione che, proveniente da Viareggio, avrebbe dovuto proseguire via mare verso Positano.

Adam si era separato dal resto della comitiva sabato pomeriggio annunciando di voler raggiungere a piedi Villa Jovis, la domus imperiale di Tiberio che si trova in un punto impervio dell’isola. Da allora non aveva dato più notizie. Decine di persone hanno condotto ricerche per tutta la giornata di ieri, ma solo stamattina è stato trovato il cadavere del turista, evidentemente vittima di una caduta accidentale

“Questa mattina un elicottero AB212 del 6° Reparto Volo della Polizia di Stato, con un tecnico CNSAS a bordo, ha perlustrato la zona a valle del Parco Astarita dove è stato avvistato il corpo dell’uomo. Una squadra di tecnici e sanitari del CNSAS si è quindi recata sul luogo indicato rinvenendo la salma del turista. Ricevute le autorizzazioni necessarie dal medico legale e dal magistrato, il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania ha provveduto, mediante manovre di corda, al recupero della salma fino al belvedere soprastante”, informa una nota del Cnsas Campania, che ha anche pubblicato le foto del luogo del ritrovamento.

Sono durate quasi 10 ore le operazioni di recupero del corpo. L’azione aria-terra ha visto una squadra di tecnici e sanitari del Cnsas recarsi sul luogo comunicato dall’elicottero, individuando dove fosse la salma del turista. Dopo aver ricevuto tutte le autorizzazioni necessarie dal medico legale e dal magistrato, il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania ha provveduto, mediante manovre di corda, al recupero della salma fino al belvedere soprastante. Intanto a Monte Tiberio sono arrivati anche gli agenti della Polizia Scientifica per accertare le cause della morte.

Una vicenda che ricorda molto quella del giovane francese, Simon Gautier, che nell’agosto del 2019 cadde in un dirupo del Cilento e fu ritrovato morto dopo dieci giorni di ricerche.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.