Crea sito
Ercolano, lamenta sintomi da Covid-19 da oltre 20 giorni, ma va a lavorare come disegnatrice in un centro Tatoo e non fa il tampone: “non ho i soldi”. E per vergogna fa scattare foto alla sorella e le pubblica sul suo stato di whattsapp per dimostrare che sta bene. Parte la nostra denuncia ai Carabinieri e all’Asl 3. Non bisogna mai nascondere i sintomi nel rispetto della collettività..(ith24 provvede a prenotare il tampone alla ragazza: ID: 206800000018.)
Ercolano, caso O.E.I, la mamma “Orco” 32enne che picchiò il figlio fino a fargli mancare il fiato e che lo chiuse fuori al cancello di via Gennaro Niglio, (ancora in libertà), al figlio: “andate a prostituirvi”. Era ai Baretti a prendere il sole con il fidanzato e la sorella (i depistaggi). Denunciati anche i genitori, pluripregiudicati, per circonvenzione di minore