Crea sito

(Svolta) Arbitro De Santis, un fermato per l’omicidio di Lecce: ecco chi è

Il duplice omicidio di Lecce potrebbe essere giunto ad una svolta. In queste ore è in corso in Procura l’interrogatorio di un uomo di 37 anni residente ad Aradeo.

Stando alle prime indiscrezioni dell’Ansa, si tratta di un edicolante del posto che è sospettato di essere l’autore dell’assassinio brutale di Daniele De Santis, arbitro di calcio 33enne, e della fidanzata Eleonora Manta.

Il nome di battesimo dell’uomo fermato è Andrea, proprio quello che è stato sentito gridare dalla donna prima che fosse sovrastata dall’assassino a colpi di coltello. Tra l’altro Andrea è anche il nome del vicino di casa che è accorso per primo, ma i testimoni della palazzina hanno detto agli investigatori di aver sentito urlare da Eleonora proprio quel nome chiedendo all’assassino di fermarsi, e quindi si tende ad escludere che potesse riferirsi al vicino in cerca di aiuto.

Non è però noto se al momento l’uomo 37enne è sotto interrogatorio come persona informata dei fatti o come indagato. 

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.