Stupri, terrorismo, persecuzioni: i Cristiani vanno aiutati, non abbandonati. Fai una donazione (Nell’articolo i dati per il bonifico)

Nel mondo milioni di cristiani continuano a vivere emarginati, in povertà, ma soprattutto discriminati e in pericolo. Dopo due anni di pandemia vogliamo tenere acceso un faro su questa oppressione e aiutare Aiuto alla Chiesa che Soffre Onlus a portare conforto e sostegno ai fedeli di tutto il mondo: in particolare coloro che vivono in terre difficili e ostili come Libano e India.

Perché l’Occidente, dopo più di dieci anni di guerra, si è dimenticato di noi? Che fine avete fatto”. È questo l’urlo che si alza dalla Siria, martoriata da uno dei conflitti più sanguinosi che la storia ricordi (oltre cinquecentomila morti, fin quando è stato possibile contarli, secondo le stime delle Nazioni Unite). Perché quasi tutti ora guardano altrove? Perché abbiamo rimosso quel massacro dalle nostre vite (e pure dalle nostre coscienze)? Perché ora c’è il Covid, si dirà. Il virus, che ha strappato cinque milioni di persone dalla terra, si è insediato al primo posto dei notiziari. Da due anni a questa parte si parla unicamente di lui. C’è un’attenzione, a tratti morbosa, nei suoi confronti. Eppure, accanto al nemico invisibile, la storia continua a correre. E le ferite faticano a rimarginarsi.

Dopo oltre dieci anni di guerra in Siria, le macerie sono ancora lì, sia quelle degli edifici sia quelle nell’animo delle persone. Immaginare ciò che ha vissuto questo popolo – e quello che sta ancora vivendo – è impossibile per chi vive da questa parte del mondo. Ad Homs, una delle prime città a ribellarsi contro Bashar al Assad, è rimasto poco o nulla. Gli ospedali sono ormai un ricordo lontano e curarsi è praticamente impossibile. Gran parte del personale ospedaliero (le stime parlano del 70% circa) è emigrato all’estero e c’è un solo medico per diecimila abitanti (per capirci: in Italia ci sono quattro medici ogni mille persone). Per gli uomini l’aspettativa di vita si è abbassata di 15 anni, mentre per le donne di 10. Questa è la Siria di oggi. La Siria dimenticata dal mondo.

Beneficiario: Aiuto alla Chiesa che Soffre ONLUS
Causale: EROGAZIONE LIBERALE – I CRISTIANI CHE SOFFRONO
IBAN: IT23H0306909606100000077352
BIC/SWIFT: BCITITMM

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.