Squilibrati liberi di uccidere: un 20enne uccide a pugni e bastonate un 50enne per strada

Omicidio in strada a Torino, dove un uomo di circa 50 anni è stato massacrato di botte e percosso con un bastone da un 20enne. I fatti si sono svolti nella notte tra sabato e domenica in piazza Vittoria, erano circa le 4 del mattino quando è stato dato l’allarme dai residenti dei palazzi intorno. La polizia ha già fermato il giovanissimo assassino che, stando a quanto riporta la Stampa, subito dopo l’omicidio il ragazzo sia andato a casa di un vicino per chiedere un bicchiere d’acqua.

Ancora non sono chiari i motivi che hanno portato all’omicidio ma pare che il tutto sia nato da una rissa per futili motivi. Sentendo gli schiamazzi e le urla, gli inquilini degli appartamenti che si affacciano su piazza Vittoria hanno dato l’allarme ma quando sono arrivate le forze dell’ordine, per l’uomo non c’era ormai più niente da fare. In queste ore la polizia scientifica è impegnata nei rilievi del caso ma anche nelle perquisizioni a casa dell’assassino e delle sua vittima. È a casa di quest’ultimo, nello specifico nella sua cantina, che le forze dell’ordine hanno trovato uno zainodal contenuto misterioso, che pare sia stato messo lì qualche ora prima dell’assassinio.

L’autore del delitto è un 20enne italiano che abita in via Villar, a pochi passi da dove si è scatenata la rissa. Anche il 50enne sarebbe residente nello stesso quartiere, non distante da piazza Vittoria. “Ero sul balcone e ho visto arrivare una volante della polizia. Un uomo era disteso a terra. C’era un ragazzo che aspettava, apparentemente ferito, che è salito nell’auto senza fare difficoltà”, racconta un testimone che abita in uno dei palazzi sulla piazza. Il giovane era in ciabatte e pare che sia sceso in strada lasciando aperta la porta del proprio appartamento. “Prima di essere caricato sulla vettura ha chiesto ai poliziotti di avere le scarpe”, ha raccontato una donna del quartiere che ha assistito alla scena.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.