Crea sito

Sondaggio Masia, Lega-Fdi-Forza Italia sono un fiume in piena: non ce n’è per nessuno Ecco i dati

By Lucia Gallo (per ith24)

L’ultima proiezione del Sondaggio Masia per Agorà, non lascia spazio ad interpretazioni. Anche se noi di ith24 non crediamo ai sondaggi, questo fotografa un sentire comune reale. Anche se il sentire comune nei confronti di questa maggioranza di governo a guida Conte-Pd-M5s-Renzi, fa paura.

In queste proiezioni, anche Matteo Salvini, guadagna lo 0,2 punti percentuali arrivando così al 26,8 per cento di gradimento. Più grande la crescita di Giorgia Meloni. Fratelli d’Italia infatti guadagna +0,4 toccando quota 14,4. Anche Forza Italia ercupera un +0,1 attestandosi sl 6,8.

Dati che vanno in contraddizione con quelli dati a CartaBianca di Bianca Berlinuger, dove il Pd viene ormai dato a un passo dal Carroccio. Evidentemente il sondaggista sarà andato ad intervistare gli iscritti della sezione del PD di Bologna.

Ed è proprio per questo motivo che non crediamo ai sondaggi. Anche perché, ai voglia a riportare quello che vuoi, ma ci vuole pochissimo a capire il sentire comune. E quello, il sentire comune, non lo cambia di certo un sondaggio.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.