Scene da film a New York, spari nella metro di Brooklyn: 13 persone ferite, attentatore in fuga (Video)

Terrore a New York. Oltre dieci persone sono state raggiunte da colpi di arma da fuoco nella metropolitana. Alla stazione di Sunset Park a Brooklyn. La sparatoria è accaduta intorno alle 8,30 del mattino nella stazione della metro fra la 36ma strada e la quarta Avenue. Le immagini diffuse ritraggono il panico nella stazione, con persone insanguinate sulla banchina e i soccorsi in arrivo. Alcuni feriti durante la sparatoria si sarebbero lanciati in un treno che stava passando per scappare.

Agenti antiterrorismo sono stati dispiegati nella dopo gli spari nella stazione della metropolitana. Una decisione presa in via precauzionale, sempre secondo quanto riportano i media locali citando fonti.  Diverse persone – riferiscono fonti della polizia citate da Abc news – sono state colpite in sparatorie separate. Che hanno coinvolto un treno in direzione nord a Brooklyn, a New York.  Non è chiaro se le sparatorie sono avvenute sul treno o alla stazione della metropolitana nella 36/ma strada a Sunset Park o alla stazione della 25/ma strada a Greenwood Heights.  Secondo la Cnnl’uomo sospettato di aver aperto il fuoco nella metropolitana indossava una maschera antigas e un giubbino arancione. Era vestito come un dipendente della Metropolitan Transportation Authority. Che gli ha consentito di mimetizzarsi fra la folla e scappare.

Almeno 13 persone sarebbero rimaste ferite nella sparatoria diNew York, ma il numero non è certo visto che le notizie si rincorrono velocemente. E non sempre coerenti.  Il sindaco di New York, Eric Leroy Adams,continua a seguire gli sviluppi sulla sparatoria. E  lancia un avvertimento alla popolazione della Grande Mela. “Mentre raccogliamo informazioni, chiediamo ai residenti di tenersi alla larga dall’area. Per loro sicurezza e per facilitare le indagini”, riporta il suo portavoce. Per ora non si esclude nessuna pista.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.