Crea sito

Sbarchi a iosa e contagi, Musumeci sputtana Conte: “Quanti sono i migranti contagiati. Io chiuderei i porti”

Il 40 per cento dei casi di contagio da coronavirus in Sicilia riguardano gli immigrati clandestini.

È questo il dato ufficiale che il governatore Nello Musumeci ha fornito durante un intervento su Rai1 a La vita in diretta estate. “Siamo una regione di frontiera – ha spiegato – e su oltre 560 positivi il 40 per cento è formato da migranti, approdati in Sicilia e sui quali il sistema sanitario regionale è subito intervenuto. Abbiamo effettuato circa 10mila tra test sierologici e tamponi. Noi siamo stati chiari con il governo nazionale, vorremmo che i migranti restassero sulle navi, dove possiamo accertare le loro condizioni sanitarie, nel caso fare a bordo la quarantena e poi essere ricollocati”.

Inoltre Musumeci ha chiesto e ottenuto l’invio di altre forze militari, ma l’emergenza non si arresta: solo a Lampedusa da stamattina sono avvenuti altri quattro sbarchi autonomi e nell’hotspot dell’isola ci sono di nuovo oltre 500 persone.

Sull’emergenza sbarchi il governatore siciliano è stato chiaro: “Se io avessi il potere di chiudere i porti, lo farei perché sono fermamente convinto che questo fenomeno migratorio, tristissimo e doloroso, continuerà ancora nelle prossime settimane con migliaia e migliaia di migranti. Questo crea una condizione di tensione sociale oltre alla preoccupazione dei sindaci”. 

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.