Crea sito

Salvini a valanga su Fico: “Anche io ho fatto l’esploratore tra i boschi, ma avevo 12 anni. Lui è imbarazzante”

Anche io ho fatto il giovane esploratore tra i boschi ma avevo 12 anni. Fico è imbarazzante”. E’ un Matteo Salvini arrabbiato, velenoso, battagliero. Intervistato da Nicola Porro a  Quarta Repubblica commenta quasi ‘schifato’ il tavolo della maggioranza, l’impasse della crisi.

“Sono intorno al tavolo a trattare gli stessi che stanno litigando da un mese“. E’ chiaro che il programma non c’entra. I temi di rottura, va da sé, non sono cambiati. E nessuna soluzione è possibile. Stanno litigando sui nomi, sulle poltrone, sui ministeri. Mentre l’Italia affonda.

“Domani vorrei andare al Senato a fare il mio lavoro”, dice il leader leghista. “Ma non posso. E’ tutto fermo. Non c’è attività parlamentare. Le emergenze ci sono, vaccini, scuole, lavoro, ma tutto è bloccato. Perché si incontrano tra loro”.

Nessuna apertura di credito a governi di larghe intese, o di salvezza nazionale. “Tra Conte e Draghi preferiamo gli italiani. La via maestra è il voto. Si mettono d’accordo solo se riescono a cambiare poltrone, e sarebbe una schifezza indegna per l’Italia“.

Salvini è apparso deciso più di sempre sull’opzione dello scioglimento anticipato delle Camere, esattamente come Giorgia Meloni. A sentirlo parlare a Quarta Repubblica non sembra che ci siano in questo momento  ‘sfumature’ diverse tra i due maggiori partiti del centrodestra.

L’unità nazionale non è percorribile. “Tutti insieme non possiamo stare al governo. Noi siamo per tagliare le tasse e salvare quota 100. Il Pd esattamente il contrario. Noi vogliamo i cantieri,  i Cinquestelle pretendono di bloccare tutto”. Il leader della Lega non dà minimo credito al programma di governo sul quale sta litigando la sinistra.

Ma anche lei lo ha sottoscritto insieme ai 5Stelle? chiede Porro. “Sì, lo abbiamo fatto e rispettato per il primo anno. Ma questi già governano insieme da un anno e mezzo”.  Quindi come finirà?“Andranno avanti per qualche giorno perché non si sono messi ancora d’accordo su chi entra e chi esce come ministro. Bisogna andare al voto”

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.