Crea sito

Salvini a valanga contro la sinistra: “Faraone e Renzi sono solo dei poveretti. Conte, Pd e M5S sono pericolosi e incapaci”

Non mi bastavano i processi per sequestro di persona». Matteo Salvini va al contrattacco. «La sinistra (nella persona del signor Faraone) mi ha denunciato, insieme al governatore della Sicilia Musumeci, per “procurato allarme”, “abuso d’ufficio” e “diffamazione”». Questo «perché io e Musumeci abbiamo detto basta con gli abusi i morti in mare basta con il virus che torna. Ma Renzi dov’è, Conte dov’è, Lamorgese dov’è? Zingaretti, Di Maio non va disturbato perché ospita il ministro degli Esteri cinese. Chissà che porti qualche monopattino elettrico per Toninelli e la Azzolina».

«Già il 3 ottobre vado a processo a Catania», aggiunge il leader della Lega. «Ora, grazie a Renzi e grazie al Pd, raccolgo altre tre denunce. Per me sono tre medaglie. Lo dico a Faraone, Renzi e Conte. Denunciatemi quanto volete, processatemi quanto volete ma tanto la libertà e la voglia di vivere sereni degli italiani non possono essere arrestati».

In visita a Torrecuso (Benevento), Salvini fa un annuncio. «Denunceremo loro per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina», dice. «Quello del governo è un atteggiamento criminale, inseguono gli italiani e i turisti e intanto fanno sbarcare migliaia di persone che portano problemi economici e sanitari. Denuncia più denuncia meno… Faraone, Renzi sono dei poveretti. Questi fanno sbarcare i clandestini e poi denunciano me. È gente strana…».

Poco prima il leader della Lega aveva ribadito che «il governo non è neppure in grado di aggiornare i dati sugli sbarchi e di risolvere un presunto problema informatico al sito del Viminale. Figuriamoci se riuscirà a gestire l’immigrazione o a risollevare il Paese. Incapaci di ribattere con le idee e terrorizzati dalle urne, cercano di fermarmi con la magistratura sperando nel Palamara di turno. Italia Viva mi ha denunciato perché sostengo le ragioni della Sicilia stufa dei clandestini, e Conte-Pd-5Stelle-Renzi mi manderanno a processo il 3 ottobre perché ho difeso l’Italia. Pericolosi e incapaci: per sistemare il sito del Viminale chiamino Casaleggio».

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.