Regionali in Lazio e Lombardia, il Cdm: si vota in due giornate, 12 e 13 febbraio

Il governo ha riportato a due i giorni per votare. La decisione è stata assunta dal Consiglio dei ministri di oggi e la sua prima applicazione sarà alle prossime regionali in Lazio e Lombardia: i cittadini potranno recarsi alle urne non più solo domenica 12, come immaginato finora, ma anche lunedì 13, fino alle 15. Il decreto elezioni, proposto dal premier Giorgia Meloni e dal ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, però, ripristina le due giornate di voto anche per Camera e Senato e per i consigli non solo regionali, ma anche provinciali e comunali delle regioni a statuto ordinario. Si torna insomma complessivamente a quella formula più lunga che garantisce una maggiore possibilità di esercitare il diritto-dovere del voto, ma che nelle ultime tornate era stata accantonata e che il governo Draghi non aveva voluto ripristinare nonostante le pressanti richiesta del centrodestra.

Il Consiglio dei ministri, presieduto dal ministro degli Esteri e vicepresidente, Antonio Tajani, poiché Giorgia Meloni è influenzata, ha esaminato in particolare alcuni decreti legislativi relativi a norme Ue, Pnrr e leggi regionali. Tajani sostituirà il premier anche alla guida della delegazione italiana al vertice Eu Med-9 di Alicante, il summit mediterraneo che riunisce, oltre all’Italia e alla Spagna che lo ospita, anche Francia, Portogallo, Grecia, Malta, Cipro, Croazia e Slovenia.

Meloni, nel corso del vertice, avrebbe dovuto tenere un bilaterale con il premier spagnolo Pedro Sanchez, con il quale, nonostante l’influenza, è comunque intercorsa una telefonata. «Ho appena parlato con il presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni, che non potrà essere con noi oggi al vertice Med-9 di Alicante. Il legame storico che unisce Italia e Spagna è fondamentale per riaffermare l’importanza dei Paesi del Sud in Europa», ha scritto su Twitter Sanchez. «A presto», ha concluso il capo del governo di Madrid. «Grazie mille, non sarò fisicamente con voi a causa dell’influenza, ma rimarrò in stretto contatto per continuare il lavoro di Med-9», ha risposto sempre su Twitter Meloni, ricordando che il governo sarà rappresentato dal vicepremier Tajani e augurando ai partecipanti «buon lavoro».

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.