Putin dopo i referendum introduce la legge marziale nelle quattro regioni ucraine annesse dalla Russia

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l’introduzione della legge marziale nelle quattro regioni ucraine annesse dalla Russia. Lo riporta l’agenzia Ria. Putin sta parlando in occasione della riunione del Consiglio di Sicurezza russo. Il presidente russo, riporta anche l’agenziaTass, ha firmato un decreto in tal senso. Riguarda le regioni di Kherson, Zaporizhzhia, Donetsk e Luhansk.

Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov a Ria Novosti ha chiarito che la Russia non intende chiudere i confini alla luce dell’introduzione della legge marziale in quattro regioni. «No. Non è pianificato».

In occasione del Consiglio di sicurezza russo Putin ha poi ribadito l’accusa che è l’Ucraina che continua a rifiutare di negoziare, bombardando i territori russi e usando metodi terroristici. «Il regime di Kiev, come sapete, ha rifiutato di riconoscere la volontà e la scelta del popolo, respinge qualsiasi proposta di negoziato. Al contrario, i bombardamenti continuano, i civili stanno morendo», ha detto Putin, citato da Ria Novosti.

«I neonazisti usano metodi apertamente terroristici: sabotano le strutture e organizzano tentativi di assassinio contro i rappresentanti delle autorità locali», ha denunciato il presidente.

Intanto sul fronte della guerra almeno due esplosioni sono state registrate in centro a Kiev. Lo riporta il Kiev Independent. Nell’oblast di Kiev, come riporta il suo governatore Oleksiy Kuleba, la difesa aerea è entrata in azione e sta colpendo gli obiettivi.

Esplosioni sono state registrate anche nell’Oblast di Vinnytsia, come riferito dal suo governatore Serhiy Borzov, spiegando che la regione è sotto l’attacco missilistico della Russia. I media ucraini hanno riferito di esplosioni a Ivano-Frankivsk e Chernihiv.

Infine, le forze armate ucraine hanno abbattuto 223 droni di fabbricazione iraniana da metà settembre. Lo scrive il Kyiv Independent citando l’aeronautica militare di Kiev secondo la quale, dal 13 settembre, sono stati abbattuti 223 droni Shahed-136.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.