Pitbull scatena il panico nel parco: attacca i cani, uccide un gatto e terrorizza i passanti. Denunciato e sanzionato il padrone

Gli agenti della Polizia di Stao di Perugia, dopo una chiamata al numero di emergenza, hanno effettuato un intervento presso il parco pubblico di Ponte San Giovanni. Un grosso pitbull si aggirava libero, attaccando gli altri cani presenti e scatenando il panico tra i presenti. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno rintracciato il pitbull e con non poche difficoltà sono riusciti a contenerlo nell’area cani del parco.

Gli agenti hanno quindi sentito due testimoni che hanno raccontato come l’animale, poco prima, si era avventato contro un gatto, uccidendolo e contro altri cani. Aveva terrorizzato i proprietari che erano stati costretti a fuggire. Qualche minuto più tardi, è sopraggiunto nel parco anche il proprietario del grosso animale. Era un cittadino albanese, classe 1998. Agli agenti ha spiegato che il nipote aveva aperto la porta di casa facendo scappare il cane. I poliziotti, a quel punto, lo hanno sanzionato per omessa custodia e mal governo degli animali.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.