‘Pedalando su un filo d’acciaio’ – Dal “Liceo Manin di Cremona” i ringraziamenti al Col. Calcagni: “Gratitudine e riconoscenza per quanto ci ha donato” (Video)

Esclusiva ith24.it

Pedalando su un filo d’acciaio. Questo il tema trattato dal Colonnello del Ruolo d’Onore dell’Esercito Italiano Carlo Calcagni al Liceo Ginnasio Daniele Manin di Crenona. L’evento è stato possibile grazie alla collaborazione della Prof.ssa Giuseppina Rosato dell’area “Educazione Civica e Legalità”, e della Dirigente scolastica Maria Grazia Nolli.

Calcagni, grazie al suo coraggio e alla sua forza interiore dal motto: “Mai Arrendersi” sta diventando sempre più un punto di riferimento per Scuole e Istituzioni.

“Gentilissimo Colonnello – parte cosi la lettera di ringraziamenti – in casi simili si sperimenta davvero cosa significa l’ineffabilità, di fronte ai limiti della parola umana nell’esprimere tutta la Gratitudine e la riconoscenza per quanto ci ha donato nella ricca mattinata di sabato scorso: emozione, commozione, intenso trasporto”. Una lettera carica, che tocca i cuori.

E, sull’occorso, non si fa attendere la replica del Colonnello Carlo Calcagni, che lo fa attraverso ith24.it: “Sono io che ringrazio voi per avermi dato la possibilità di trasmettere ai nostri ragazzi quel messaggio che non dovrebbe mai mancare nel lungo viaggio della vita: “Mai Arrendersi”. Un grazie a voi professori, dirigenti che agite praticando solidarietà, impegno comune, facendovi carico dei problemi generali, capendo che non si vive da soli ma si vive insieme agli altri. Per questo vi ringrazio, perché indica un modello di vita che si contrappone a quello di prepotenza, sopraffazione, violenza. Grazie”.

La Lettera di Ringraziamento

Il Video che ritrae i momenti più belli

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.