Crea sito

Pasqua, quasi 14mila sanzionati Se ne fregano dei divieti come Conte se ne frega dei poveri Chi sanziona il governo?

By Lucia Gallo (per ith24)

Sono quasi 14mila le persone sanzionate a Pasqua. Il numero è altissimo, sinonimo che circolano ancora tantissimi incoscienti che se ne fregano dei divieti ma soprattutto della salute altrui. In particolare, secondo i dati diffusi dal Viminale, ieri sono state 213.565 le persone e 60.435 le attività sottoposte a controllo e 13.756 i cittadini e 121 i negozianti sanzionati. Per 100 è scattata invece la denuncia per false dichiarazioni e per 19 positivi al virus quella per violazione della quarantena. Infine sono stati 16 i negozi chiusi e 31 quelli per i quali è stata disposta la sospensione provvisoria dell’attività.

Ma se da un lato vi sono cittadini irresponsabili che se ne sbattono, dall’altro lato c’è una politica che a distanza di un mese e mezzo non è riuscita a garantire sicurezza e soldi ai propri cittadini che, ancora oggi, aspettano i 600 euro del bonus Cura Italia.

Chi sanziona il governo Conte?

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Una risposta a “Pasqua, quasi 14mila sanzionati Se ne fregano dei divieti come Conte se ne frega dei poveri Chi sanziona il governo?”

  1. Si Conte, Gori attaccano Fontana ma sono convinto che questo attacco a Fontana tornerà in faccia a qualcuno, a qualcuno come il premir Conte per esempio. Gli attacchi a Fontano hanno attivato la magistratura che dopo i primi accertamenti in Lombardia sia pronta, se già non lo ha fatto, ad inviare il fascicolo a Roma dal momento che gutte le mosse effettuate in Lombardia sono state duggerite dal governo centrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.