Crea sito

Paragone sgancia la bomba: “Per fondare un nuovo partito e uscire dell’euro e dall’Europa, ci vogliono le palle”

È un fiume in piena l’ex Grillino Gianluigi Paragone. Lo rende noto l’agenzia Bloomberg: “Entro luglio il senatore Paragone vuol fondare un suo partito per portare l’Italia fuori dall’Unione Europea e dall’euro”.

Insomma, Paragone vuole portare avanti il progetto intrapreso nel Movimento 5 stelle, prima che i grillini si vendessero anima e corpo al PD.

E sul nome del partito, nota:

“Non so se si chiamerà ‘Italexit’, diciamo che per ora è una suggestione… Siamo in contatto con Farage, è molto interessato all’idea, offre molti spunti al suo progetto. Se Renzi fa il 4% noi faremo molto di più. La Ue, al di là dei proclami, non ci sta concedendo nulla. Anzi, l’assunto di partenza è che l’Unione Europea parte strutturata male: c’è la Germania che si appropria di tutto e lascia agli altri le briciole. E il problema è che molti oramai pensano che le briciole siano il pasto vero. Tutto questo fa male all’economia reale, alle famiglie, ai lavoratori e alle piccole e medie imprese”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.