Orrore in Francia, è stato “un uomo col turbante”: migrante siriano accoltella 8 bambini

Un uomo ha ferito con un coltello almeno nove persone, tra cui otto bambini, ad in un parco di Annecy, in Alta Savoia, in Francia. L’aggressore, che secondo dei testimoni citati dalla stampa locale indossava un turbante, è stato arrestato dalla polizia. La conferma è arrivata dal ministro dell’Interno francese, Gérald Darmanin, che in un tweet ha spiegato che la cattura è avvenuta “grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ordine”.

Intorno alle 9:45, un uomo in turbante, secondo testimoni, avrebbe aggredito dei bambini in un piccolo parco giochi situato sul Paquier, molto vicino al Pont des Amours, presso i Jardins de l’Europe. Non conosciamo le cause che hanno spinto l’assalitore ad effettuare un simile attacco, né sono state diffuse informazioni sulla sua identità.

Sappiamo soltanto che è un siriano di 31 anni e che è stato arrestato dalla polizia. Secondo le autorità è un richiedente asilo, senza precedenti penali, sconosciuto alle forze dell’ordine. Le forze dell’ordine gli hanno sparato e lo hanno colpito a più riprese, soprattutto alle gambe.

Per il momento avenue d’Albigny è sbarrata almeno dall’incrocio con rue Dupanloup fino all’incrocio con rue Jean-Jaurès. Una classe dell’asilo della scuola Quai Jules-Philippe, che si trovava anch’essa nel parco al momento dell’attacco, è stata invitata a rientrare immediatamente all’interno dello stabilimento.

Il bilancio dell’attacco rischia di aggravarsi di ora in ora. Dalle prime informazioni emerse, si ritiene che i bambini feriti abbiano circa tre anni e che frequentassero l’asilo. Due di loro, colpiti dal coltello dell’assalitore, si troverebbero in pericolo di vita.

“Diverse persone, compresi bambini, sono state ferite da un individuo armato di coltello in una piazza di Annecy. L’individuo è stato arrestato grazie al rapidissimo intervento delle forze dell’ordine”, ha scritto su Twitter il ministro Darmanin. “Abominevole attacco di coltello ai bambini in un parco giochi ad Annecy. Sappiamo ancora poco ma tutto il mio sostegno alle vittime, ai parenti, alle forze dell’ordine e ai soccorsi”, ha invece scritto Antoine Armand, deputato dell’Alta Savoia.

Deputati e membri del governo francese hanno osservato un minuto di silenzio all’Assemblea Nazionale. L’inizativa è stata del presidente dell’Assemblea, Yael Barun-Pivet, per essere vicini “a loro, alle famiglie” dopo questo “attacco gravissimo”. Emmanuel Macron “segue naturalmente la situazione”, ha fatto sapere l’Eliseo, mentre il premier Elisabeth Borne è attesa sul posto.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.