Crea sito

Orrore a Caserta, immigrato sputa sulla bandiera italiana e la strappa. Poi aggredisce a morsi le forze dell’ordine

By Fabio Vacca (per ith24)

L’integrazione per alcuni immigrati sembra utopia. Assembramenti a Napoli, violazione dei decreti in provincia, e sputi sulla bandiera italiana a Caserta. Questa volta è accaduto a Casapesenna, in provincia di Caserta. Un africano ha raggiunto il monumento del Milite Ignoto, ha rimosso la bandiera italiana, l’ha gettata a terra e l’ha calpestata a suon di calci e sputi.

Non contento, ha aggredito anche un cittadino che ha cercato di farlo ragionare, prendendolo a calci e pugni. Sul posto oltre all’intervento della Protezione civile che si è rivelato inutile, sono dovuti intervenire amche i carabinieri di San Cipriano d’Aversa. I militari raggiunto l’immigrato, prima di arrestarlo, sono stati aggrediti con sputi, morsi e forbici.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.