Crea sito

Odio e minacce inaccettabili contro il leader della Lega Salvini: “Mettiamolo a testa in giù” Partono le querele contro i responsabili Ecco chi è

By Fabio Vacca (per ith24)

Più che un odio, una vera e propria ossessione, quella nei confronti del leader della Lega Matteo Salvini.

Nuove minacce di morte. Questa volta arrivano da Istagram.

La “colpa” dell’ex ministro è quella di aver pubblicato un post con una sorta di collage fotografico con barconi carichi di migranti e personaggi legati alle Ong come Carola Rackete e l’ex no global Luca Casarini. Ad accompagnare l’immagine Salvini ha scritto un commento: “Dopo la Ong tedesca, con un carico di oltre 200 immigrati clandestini, ecco in azione la nave dei centri sociali, che torna in mare e ne va subito a raccogliere 70 non lontano da Lampedusa. Avanti, c’è posto, tanto il governo non muove un dito. Trafficanti di esseri umani e (im)prenditori della “accoglienza” si fregano le mani. #portichiusi”.

Tanto tuonò che piovve. Infatti dal nickname _davidesolinas, è arrivata oltre una vera e propria minaccia di morte a Salvini. “Mettiamo Salvini a testa in giù è quello che si merita”.

L’ex ministro dell’Interno ha subito replicato annunciando che denuncerà l’autore del messaggio e tutti coloro che l’hanno apprezzato e condiviso attraverso i “Mi piace”: “Hai vinto, insieme ai tuoi “mi piace”, una bella denuncia. Buona fortuna amico mio”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.