Crea sito

Dittatura Sardine Al liceo, in assemblea, parlano senza contraddittorio La Lega scrive alla Preside

By Giuseppe Falco (per ith24)

Il neo Movimento delle Sardine di Romano Prodi, si brucia prima di iniziare la corsa. Espelle chi osa esprimere un’opinione, come accaduto in Basilicata e a Napoli, e tiene comizi in istituti scolastici, senza contraddittorio. È successo al liceo artistico “F. Arcangeli” di Bologna, dove domani saranno chiamate le Sardine a parlare di democrazia. Si, la loro. Quella a senso unico. Infatti, non c’è contraddittorio. Ma pronta la lettera inviata dalla Lega direttamente all’istituto, dopo la segnalazione del Giornale.it.

A mettere tutto nero su bianco è Luca Toccalini, deputato del Carroccio e segretario della Lega Giovani: “Il movimento delle 6mila sardine non può evidentemente definirsi a-politico, ma probabilmente nemmeno un soggetto a-partitico. È infatti un gruppo che si è speso a sostegno del candidato del centrosinistra Stefano Bonaccini alle regionali e che da mesi attraverso tv, social e giornali si schiera apertamente contro i movimenti politici del centrodestra, in particolare la Lega di Matteo Salvini. Per questo è inaccettabile che gli studenti debbano ascoltare un monologo sull’antisalvinismo senza che ci sia una controparte”.

Noi di ith24, non riusciamo a spiegarci, come posso autorizzare questi comizi a senso unico, in plessi scolastici. Purtroppo, in questo caso, il pesce puzza dalla testa.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.