Crea sito

Nicola Morra da buon grillino non molla, e anche la Rai lo punisce: annulla l’ospitata per il caso Jole Santelli. Ma lui: “Non mi arrenderò mai”

Anche la Rai “punisce” Nicola Morra. La trasmissione Titolo V ha annullato all’ultimo l’ospitata del senatore del Movimento 5 Stelle, al centro delle polemiche per le frasi su Jole Santelli, la governatrice della Calabria morta un mese fa per un malore e malata da anni di cancro. “Essendo arrivato a Napoli presso gli studi Rai per partecipare alla puntata odierna di Titolo V – ha spiegato lo stesso Morra su Facebook – ho appreso dalla vicedirettrice di Rai 3 che per decisione della Direzione di Rete viene annullata la mia partecipazione al programma. Questo dovevo dirvi, questo vi dico. Credo non si debba aggiungere altro. Loro non si arrenderanno mai, io neppure”. 

Ecco le parole sulla Santelli, giudicate vergognose dal centrodestra e criticatissime anche dallo stesso Movimento di cui fa parte il presidente della commissione Antimafia: “Era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev’essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso”. Da Forza Italia e da Matteo Salvini immediata la richiesta di dimissioni.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.